Suino Nero delle Alpi:

Contrassegno commerciale

 

Rete alpina Pro Patrimonio Montano (PatriMont)

 

Home
Attuale
Sviluppo storico
Alpicoltura
Vantaggi della razza
Recenti scoperte
Progetto Salvataggio
Marchio
Partecipazione
Fattorie visita
Contatti

 

 

Altri progetti di
Pro Patrimonio Montano:

Mucca Bisa

Pecora Ciuta

Gallina Tirolese

  

Un marchio per il Nero delle Alpi

Il Suino Nero e Maculato delle Alpi rappresenta un'antica razza autoctona, che con la sua corporatura leggera e robusta non è stata creata per ottenere elevate prestazioni, ma per il pascolo alpino. Poiché è un animale robusto e non richiede particolari attenzioni, il Suino Nero delle Alpi risulta particolarmente adatto all'allevamento estensivo nelle aree montane. Ha bisogno di spazi aperti dove muoversi e viene allevato in modo estensivo in piccoli gruppi. Dal momento che è sempre in movimento, deposita il grasso nella muscolatura e questo genera una carne dalle fibre sottili e striata conferendole con ciò un buon sapore. Prestazioni inferiori, ma in compenso un'ottima qualità! Ciò è stato finora confermato nella maggior parte delle macellazioni. Tuttavia bisogna dire che l'allevamento di più lunga durata collegato ad uno di tipo estensivo viene a costare di più. L'allevatore deve perciò essere ricompensato con un ricavo considerevolmente maggiore. E il consumatore deve sapere che cosa acquista.

Per garantire la qualità e giustificare il maggiore ricavo, noi di PatriMont abbiamo richiesto ed ora ottenuto un marchio di tutela valido in tutta Europa presso l'Ufficio Marchi Europeo EUIPO ad Alicante. Noi mettiamo a disposizione gratis questo marchio ad allevatori, macellai e gastronomi durante la fase introduttiva. Per una migliore commercializzazione si deve in seguito provvedere a devolvere una piccola percentuale del ricavo.

La denominazione "Nero delle Alpi"® ovvero "Schwarzes Alpenschwein"® è protetta nelle tre categorie addotte qui di seguito:

  • Categoria 29 (carne, salumi, ecc.)
  • Categoria 31 (animali vivi, prodotti dell'agricoltura, ecc.)
  • Categoria 43 (vitto per ospiti, gastronomia, agriturismo, ecc.)

 


Condizioni per l'utilizzo del marchio

Per quanto riguarda il contrassegno, si tratta di un marchio collettivo dell'unione che può essere utilizzato anche da estranei, se questi si attengono alle seguenti condizioni di base:

  • Gli utenti si devono segnare in un registro utenti.
  • Gli animali devono essere inseriti nella debita forma nel registro genealogico con almeno due generazioni.
  • L'allevamento degli animali deve corrispondere alle direttive sull'allevamento all'aperto e deve aver luogo all'interno dell'area alpina ai sensi della Convenzione delle Alpi.
  • Nei prodotti lavorati la percentuale di carne di suino deve derivare al 100% dal Suino Nero della Alpi. Questo vale anche per le offerte dichiarate nella gastronomia.
  • Per quanto concerne le altre condizioni, si veda il paragrafo 7 dello statuto del marchio.

Per evitare che il marchio sia oggetto di abuso, viene disposto un meccanismo di tutela. L'utilizzo del marchio viene controllato da una società di sorveglianza specializzata con raggio d'azione in tutta Europa. Ogni abuso viene trattato secondo la normativa giuridica e punito con delle sanzioni pecuniarie. Anche a tutti i legittimi utenti si richiede di segnalare subito violazioni. Solo in questo modo il marchio può espletare l'effetto desiderato.

 

Downloads

Regolamento Marchio in italiano
Regolamento Marchio in tedesco