Suino Nero delle Alpi:

Home

 

Rete alpina Pro Patrimonio Montano (PatriMont)

 

Home
Attuale
Sviluppo storico
Alpicoltura
Vantaggi della razza
Recenti scoperte
Progetto Salvataggio
Partecipazione
Fattorie visita
Contatti

 

 

Altri progetti di
Pro Patrimonio Montano:

Mucca Bisa

Pecora Ciuta

Gallina Tirolese

  

Benvenuti al progetto per la
Conservazione e Restituzione del
Suino nero e maculato delle Alpi

 

  

Solo a caso si trovarono nel 2013 in una fattoria didattica italiana gli ultimi suini neri della Valtelllina (detti anche suini dei Grigioni). Solo con questi non si sarebbe potuto proseguire l'allevamento a causa della riproduzione in consanguinità, ma con una ricerca intensiva nel territorio si è potuto trovare altri due gruppi superstiti del Suino Nero e Maculato delle Alpi, ovvero del Samolaco maculato e del Suino pezzato dell'Alto Adige.

Allevatori interessati dell'Alto Adige e della Svizzera hanno reintrodotto in Italia l'allevamento di questa razza che ora si stà riestendo ai paesi confinanti. Apprendete maggiori notizie qui di seguito sugli ultimi Suini delle Alpi e sul progetto che si sta sviluppando con successo: